Note solitarie

Certe notti son così…
Frammenti di pensiero e dolci note solitarie e casuali
che lentamente
ma inesorabilmente
spalancano un abisso e… si è in discesa libera.
Controllo mentale annullato, si precipita.
Profumi, odori, sensazioni.
Oscurate chissà quando, chissà da chi e perché.
Occhi chiusi, respiro lento
e giù… nel pozzo buio di ricordi ancestrali.


Immagini collegate:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: