Carta decorata a mano

Deianira • Anna Ornella Dell'Acqua

Le tecniche per decorare la carta sono infinite e probabilmente non finirò mai di imparare e di sperimentare. Nell’articolo sulle Magie acquarellate ci sono diversi esempi di decorazione eseguita con acquarelli su carta bagnata; mentre in questo caso ho utilizzato il metodo della carta-colla con alcune variazioni (qui troverete altre informazioni sulla carta-colla).

La prima variazione è proprio la base collosa, in genere realizzata con amido di mais o di frumento, che in questo caso ho sostituito con la metilcellulosa (preparata con un dosaggio doppio per avere una maggiore consistenza).

Altra piccola variazione: la colla non è stata colorata precedentemente come si fa di solito ma l’ho semplicemente stesa, con un pennello largo e a pelo corto, sul mio cartoncino e dopo qualche minuto ho spennellato delicatamente i colori sulla sua superficie, facendo attenzione a non asportarla, e aggiungendo schizzi qua e là (sempre a pennello) prima di procedere con la lavorazione scelta per creare le mie textures.
Gli effetti ottenuti sono davvero interessanti e i colori si sono sfumati meravigliosamente.

In questa immagine si nota perfettamente la densità della colla e quei residui così consistenti si sono lentamente distesi durante l’asciugatura lasciando la carta perfettamente liscia.
Cos’altro aggiungere?
È una tecnica piuttosto “lenta” nel senso che i tempi di asciugatura sono lunghi e dipendono dallo spessore dello strato di colla ma si possono ottenere degli effetti davvero straordinari.

Vi lascio con una piccola carrellata di immagini scattate durante le varie fasi di lavorazione

Clicca sull’immagine per velocizzare lo scorrimento


Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!